Amazon Echo: guida alla scelta

Amazon Echo oltre ad essere una serie di altoparlanti smart, sono il cuore del sistema smart home Alexa. I vari modelli sono differenti non solo per la forma e per la qualità audio, ma anche per le diverse funzioni che possono espletare: nell’articolo trovi una panoramica per conoscere le differenze principali della famiglia dispositivi Amazon Echo disponibili in Italia, oltre le informazioni sul costo e promozioni.

1. Amazon Alexa: l’assistente vocale

Amazon Alexa è un’assistente vocale al quale puoi fare domande o dire di compiere azioni. A differenza di Siri o di Google Assistent questo non funziona su uno smartphone ma su dei device quali ad esempio gli Amazon Echo (in futuro ci saranno altri dispositivi che integreranno Alexa).

Quando darai un comando ad Alexa essa interagirà con queste e svolgerà un’azione o ti darà una risposta. Ad esempio se in casa hai il sistema Philips Hue potrai chiedere ad Alexa di accendere o spegnere le luci nella stanza x, oppure se vuoi sapere oggi che tempo farà lei si collegherà ad internet e ti dirà le previsioni.

Se vuoi saperne di più su cosa può fare Alexa ti invito a visitare la sezione “Amazon Alexa“.

2. Internet wifi uno dei requisiti per poter usare Alexa ed Echo

Prima di passare alla descrizione dei vari dispositivi Amazon Echo voglio evidenziare che per poter sfruttare il sistema è necessaria una connessione internet ed una rete wifi nell’ambiente in cui si vogliono utilizzare i dispositivi.

Che tipo di connessione internet?
Non ci sono prescrizioni: può essere di rete fissa (adsl o fibra), via etere (wimax, internet mobile) o satellitare; l’importante è avere una connessione internet distribuita via wifi.

3. Amazon Echo

amazon echoE’ il dispositivo di base, con Alexa, che consente di sfruttare tutte le funzioni dell’assistente vocale di cui abbiamo parlato sopra. Dal punto di vista musicale è dotato di un doppio altoparlante (Woofer da 76 mm e tweeter da 20 mm ) con processore dolby. E’ l’ideale per la riproduzione in un ambiente di dimensioni medie quali ad esempio il salone di un appartamento. Il design è elegante e le dimensioni non sono proibitive, quindi Amazon Echo può diventare benissimo un elemento d’arredo.

4. Amazon Echo Dot

amazon echo dot
E’ uguale ad Amazon Echo, ma più piccolo e leggermente meno costoso. Non ci sono particolari differenze rispetto al precedente dal punto di vista dei comandi che si possono impartire ad Alexa. La differenza invece c’è dal punto di vista della riproduzione musicale in quanto Echo Dot essendo più piccolo ha un solo altoparlante e quindi la potenza musicale sarà più bassa rispetto a quella che troviamo con Echo. Questo dispositivo è ideale per ambienti di ridotte dimensioni, quale ad esempio camere da letto, camerette, studi, cucine, .. ecc.

5. Amazon Echo Spot

amazon echo spot
A differenza di quanto visto finora questo dispositivo è dotato di display. Come dimensioni e capacità musicale è simile ad Echo Dot. Le funzioni sono sempre quelle di Alexa con l’aggiunta però della possibilità di vedere video e di effettuare videochiamate.

6. Amazon Echo Plus

amazon echo plus
E’ un dispositivo più grande, ma la differenza non sta solo nella qualità dell’audio ma nell’integrazione con lo standard ZigBee, che le altre due varianti non hanno: quali i vantaggi dell’Hub Zigbee?

Intanto spieghiamo cos’è Zigbee: è un protocollo di comunicazione, cioè va visto come un linguaggio che permette di far comunicare apparecchiature che parlano la stessa lingua. Anche Amazon Alexa può essere visto come un protocollo di comunicazione: infatti gli Amazon Echo possono interagire solo con i dispositivo compatibili con Alexa (quindi parlano la stessa lingua).

ZigBee a livello è uno standard molto diffuso nel campo della domotica wireless, avere un Hub integrato in Amazon Echo Plus permette di integrare nel sistema Alexa dispositivi ZigBee che potresti già avere in casa o non ancora disponibili per lo standard Alexa.

Inoltre, con Amazon Echo Plus non c’è bisogno della configurazione dei dispositivi perché Alexa fa tutto da sola. E’ sufficiente chiederle, a voce, di collegarsi ai dispositivi nella zona in cui si trova ed essa (previo inserimento di codici di sicurezza, per ovvi motivi) li configurerà da sola, saltando di fatto la fastidiosa fase di configurazione. Il prezzo è un po’ più alto degli altri speaker, ma ne può valere la pena se la nostra intenzione è di avere una casa “smart”.

7. Amazon Echo Input

.
amazon echo input
Il device di casa Amazon in grado di portare l’assistente vocale Alexa a qualunque altoparlante. Design compatto, 4 microfoni integrati a lungo raggio e semplicità nel collegamento agli speaker (bastano un cavo audio da 3,5mm o una connessione Bluetooth), Amazon Echo Input è pensato per coloro che già dispongono di un impianto audio, o di altoparlanti, ma vogliono usufruire delle funzionalità di Alexa e delle sue immancabili Skill. In breve, il piccolo Echo Input rende smart lo speaker, fino a poco prima usato solo come strumento per lo streaming musicale, permettendoti di interagire con Alexa ovunque ti trovi. A proposito di streaming musicale, se disponi di diversi altoparlanti sparsi per la tua abitazione, grazie al device di casa Amazon puoi creare un vero e proprio gruppo di riproduzione e trasmettere la tua musica ovunque.

8. Amazon Echo e la casa intelligente

Concludo evidenziandoti che oggi sono centinaia i dispositivi per la smart home compatibili con Alexa e quindi gestibili con gli Amazon Echo: si va dalle lampadine smart ai termostati ad autoapprendimento, dalle prese comandate in wifi alle telecamere, dalle stazioni meteo ai sensori fughe di gas, …

Se vuoi saperne di più di consiglio di leggere l’articolo “Amazon Alexa: soluzioni per la smart home“.

Commenti e opinioni

    1. A quanto mi risulta ci sono state tantissime vendite nel periodo del black friday, dove gli Amazon Echo sono stati venduti a prezzi scontati (un Echo Dot a meno di 30€, forse un successo inaspettato anche per Amazon). Di più non so dirti, prova a chiedere al customer care di Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *