Migliori prese smart wifi: guida alla scelta

presa smart osramLe prese intelligenti wifi (dette anche smart plug) sono una vera e propria rivoluzione, in quanto ci permettono di trasformare una comune presa di corrente in una presa elettrica comandata, senza modificare l’impianto elettrico (nell’accezione più semplice è come collegare un adattatore alla spina dell’utilizzatore).

Oltre la possibilità di accendere o spegnere a distanza, alcune prese smart wifi ci danno la possibilità poter controllare i consumi energetici delle apparecchiature ad esse connesse, o di impostare degli orari di accensione e spegnimento automatico.

Non tutte le prese wifi, tuttavia, sono uguali tra loro per caratteristiche e funzionalità. In questa guida andremo a capire, per l’appunto, come scegliere quelle più adatte alle nostre esigenze, con quali criteri selezionarle e quale spesa aspettarci per un prodotto di qualità, ricordando che fare un buon investimento oggi può portare ad un buon risparmio nel tempo.

Argomenti della guida …
1. Prese smart: quali le loro funzioni?
2. Come sceglierle in funzione dell’ambiente di installazione?
3. Quali le migliori prese intelligenti?

1. Prese smart: quali le applicazioni principali

Le prese smart rappresentano una manna dal cielo per le nostre abitazioni, in ottica di efficienza e risparmio energetico. Esse ci consentono infatti, come accennato nell’introduzione, di avere il pieno controllo sui nostri apparecchi e sui dispositivi tecnologici presenti in casa, anche quando siamo fuori a lavoro, in riunione o in viaggio. Non basterà che un semplice tocco per comandare lo spegnimento del televisore dimenticato acceso o l’accensione del climatizzatore per rinfrescare le camere. Tutto quello che fai normalmente quando sei in casa, con le prese intelligenti puoi farlo anche a centinaia di chilometri di distanza, comodamente dal tuo smartphone: vediamo alcuni esempi di ciò che si può realizzare.

1.1 Controllo remoto

Controllo da remoto delle apparecchiature in tempo reale, in qualsiasi parte del mondo, con l’app dedicata e una connessione internet, si ha la piena gestione dei dispositivi presenti nell’abitazione. Si potrebbe usare questa funzione per comandare qualcosa dall’esterno dell’edificio prima di entrare, come ad esempio una piantana per avere subito luce appena si apre la porta di casa. Comandare un elettrodomestico, ad esempio far partire o spegnere una lavastoviglie.

1.2 Programmazione di cicli di funzionamento

Alcune prese di permettono di impostare ei timer, cioè ti permettono decidere in anticipo quando avviare i dispositivi in automatico e quando chiuderli, scegliendo comodamente l’orario ed i giorni prestabiliti. Quindi tutto parte e si arresta in automatico, e tramite il controllo remoto si può verificare che tutto vada secondo quanto programmato.

1.3 Gestione con comandi vocali

Grazie all’integrazione con i sistemi Google Home, Amazon Echo e Apple HomeKit, si potranno comandare le apparecchiature attraverso la voce, letteralmente senza alzare un dito, anche quando sei materialmente impossibilitato a digitare.

2. Prese intelligenti: come scegliere quella ideale per gli ambienti di casa

“Come scegliere la presa smart adatta alle vostre esigenze?”.

Si tratta di una domanda tutt’altro che scontata, malcuni criteri con i quali effettuare la scelta, in un mercato così ampio, li possiamo raggruppare in tre categorie: sicurezza, funzionalità e compatibilità con i sistemi smart home.

2.1 Gli aspetti legati alla sicurezza

Per installare una presa intelligente non c’è bisogno dell’elettricista però bisogna fare attenzione se ciò che si sta acquistando è idoneo, onde evitare danni a persone o cose.

  • Compatibilità con le prese degli apparecchi. Non bisogna dare per scontato che le smar tplug, specialmente se arrivano dall’estero, siano compatibili con quelle dei dispositivi in casa. Nel caso non lo fossero, sarà necessario acquistare un adattatore, così da poterne garantire il corretto funzionamento. Comunque è bene evitare inserire un altro elemento ancora (è un ulteriore punto debole). Per aiutarti nella scelta qui sotto ti riporto la forma delle prese più diffuse nelle nostre abitazioni (la prima è una presa italiana 10A, la seconda è una presa italiana bipasso 10-16A, la terza è una presa tedesca 16A, la quarta è presa multivalente italiana-tedesca 10-16A).
    rese di corrente italiane e tedesche
  • Carico massimo sostenibile dalla presa. Prima di effettuare il tuo acquisto, ricorda di verificare il valore massimo di corrente dalla presa intelligente e di comparare questo valore al dispositivo o ai dispositivi che vuoi collegarvi, per verificare se sono compatibili. Le prese domestiche, come abbiamo visto prima, sono da 10A e da 16A, quindi se la presa smart wifi si collega ad una presa da 10A deve essere in grado di sopportare 10A, se si collega in una presa da 16A deve essere in grado di sopportane 16A. Possiamo però collegare un dispositivo con corrente minore a patto che il dispositivo non superi la potenza.

    Facciamo qualche esempio: se ho una presa a muro da 10A e voglio collegare ad essa un lume da 2A posso comprare una presa wifi da 2A. Stacco il lume ed attacco una stufa da 10A brucio la presa smart. Se avessi acquistato una presa smart mi sarei svincolato dal valore del carico (cioè collego qualsiasi utenza con corrente massima 10A). Stesso ragionamento per le prese da 16A.

2.2 Gli aspetti legate alle funzionalità

Questa secondo gruppo di caratteristiche è legato alle funzioni che può espletare la singola presa.

  • Prese base: sono i modelli più semplici e più economici e ti permettono solo di accendere e spegnere la presa. In quelle low cost questa funzione è espletabile via wifi solo quando sei in casa, in quelle più evolute anche via internet quando sei fuori casa. Queste prese sono da preferire, per il loro prezzo, quando non si ha in progetto di creare un sistema di gestione della casa evoluto.
  • Prese con funzione energy meter: hanno la possibilità di registrare in tempo reale la quantità di corrente assorbita dai dispositivi in casa, avendo così un’idea del consumo e dei costi. Grazie a questa utilissima funzionalità posiamo calcolare nell’arco di un giorno, di una settimana o di un mese le nostre spese derivate dall’uso delle apparecchiature, verificare eventuali dispersioni di energia e adottare le opportune contromisure. Questi modelli sono da preferire se si vuole attuare una strategia volta a ridurre i consumi
  • Prese con funzioni timer: questi modelli sono ideali quando si vuol programmare l’accensione o lo spegnimento di un componente, oltre a conservare sempre la caratteristica del telecontrollo remoto.

2.3 Compatibilità con i sistemi smart home

Se vuoi comprare una o più prese che resteranno isolate e che non comunicheranno mai tra di loro allora non dovrai preoccuparti del loro protocollo di comunicazione, se vuoi farle dialogare tra loro o meglio ancora vuoi inserirlo in un sistema domotico allora devi preoccupartene: ma cos’è un protocollo di comunicazione?

Cito quanto riportato in Wikipedia

In informatica un protocollo di comunicazione è un insieme di regole formalmente descritte che definiscono le modalità di comunicazione tra due o più entità. Queste regole sono definite mediante specifici protocolli, dalle tipologie più varie e ciascuno con precisi compiti/finalità, a seconda delle entità interessate e del mezzo di comunicazione.

In poche parole è un linguaggio, che ad oggi in campo domotico non è standard. Oggi nel settore IOT (cioè il mondo dei device connessi in rete) stanno prevalendo tre sistemi legati i colossi della tecnologia Google, Apple e Amazon, che hanno creato rispettivamente i sistemi smart home Google Home, Apple HomeKit e Amazon Alexa. Se acquisti dispositivi compatibili con questi sistemi (o fai una scelta iniziale e poi acquistali tutti allo standar d scelto), sarà più facile per te creare nel tempo un sistema di dispositivi diversi capaci di dialogare.

3. Quali le migliori prese intelligenti?

Qui di seguito trovi una selezione di prese wifi con ottimo rapporto qualità prezzo.

3.1 Presa Smart Plug Energy Monitor Teckin

Questa presa smart è particolarmente interessante perché garantisce la compatibilità sia ad Alexa che a Google Home.

Il produttore garantisce la compatibilità con dispositivi Android, dispositivi Amazon Alexa e smartphone Android / iOS o tablet. Funziona su reti Wi-Fi, 2.4G ed è compatibile con tantissimi apparecchi.

Inoltre dispone anche di una funzione di programmazione timer di accensione e spegnimento grazie alla quale potrete comandare i vostri elettrodomestici ed avere quindi anche una funzione di risparmio energetico.

Questa presa di Teckin è un prodotto che va molto forte su Amazon come potrete notare dalle oltre 200 recensioni positive. Un altro punto di forza è sicuramente il prezzo dato che possiamo acquistare una resa singola a circa 15 euro, ma potete acquistare anche il pack da 4 prese al prezzo di circa 50 euro.

3.2 Presa Intelligente Houzetek Smart Wifi Plug

Houzetek Wifi EU Plug è una presa wifi che, come il prodotto di Teckin garantisce la compatibilità sia ad Alexa che a Google Home.

In questo caso potremo acquistare una presa singola o un pack da 2 pezzi al prezzo di circa 26 euro, quindi siamo più o meno sullo stesso prezzo. Tra i punti di forza di questa presa c’è la possibilità di controllare l’accensione e lo spegnimento tramite l’applicazione Smart Life ed ovviamente il fatto che abbia una forma e dimensioni molto contenute: misura solo 5,2 x 5,2 x 3,7 cm.

3.3 Presa Intelligente Maxcio con Porta USB e interruttore

Come i prodotti citati in precedenza anche questa Presa WiFi è compatibile con Amazon Alexa. Supporta anche Google Assistant e il controllo da remoto via smartphone, ma non supporta Siri e Homekit di Apple. Il punto di forza di questa presa è la semplicità di configurazione dato che vi basterà scaricare l’app sul vostro smartphone scansionando il codice QR che trovate sulla confezione di vendita. Inoltre rispetto ad altre prese Wifi qui abbiamo anche una porta USB che permette di riicaricare smartphone e altri apparecchi fino a 2.1 A.

3.4 Merros presa smart WiFi da 16A e potenza di 3680W.

Questa presa offre funzionalità simili agli altri prodotti citati in precedenza ma ha un punto di forza dato che punta molto ad una compatibilità molto estesa: il prodotto gode di certificazione Amazon Alexa, ma è compatibile anche con Google Assistant, IFTTT e verrà presto supportata la compatibilità anche con i sistemi Samsung SmartThing e NEST.

Non mancano poi le funzioni di accesso remoto, di pianificazioni automatiche e c’è anche una modalità Scena grazie alla quale potrete impostare il funzionamento di un dispositivo dall’alba al tramonto.

3.5 Smart plug IOT ANOOPSYCHE

Questa presa Wifi è gestibile tramite App Android e iOS e funziona con Amazon Alexa, Google Assistant e IFTTT. Le funzionalità sono molto simili a quelle dei prodotti citati in precedenza. In questo caso il produttore garantisce anche una sorta di protezione antinfortunistica grazie ai materiali utilizzati, all’assistenza clienti che offre oltre ai 2 anni di garanzia canonici anche il supporto tecnico a vita.

3.6 Ciabatta Multipresa Smart Wifi Plug Houzetek

Chiudiamo questa selezione con un altro prodotto di Houzetek. Le funzionalità Smart sono praticamente le stesse della presa Houzetek Wifi EU Plug, ma in questo caso c’è una maggiore versatilità dato che oltre alle 4 prese che assicurano la possibilità di far funzionare più apparecchi abbiamo anche 3 porte USB per caricare contemporaneamente anche eventuali smartphone, tablet e altri dispositivi con porte USB.

3.7 Tp-Link Presa Wi-Fi HS 100

Tp-Link è un nome molto famoso nel campo degli accessori informatici come modem e router. Su Amazon è possibile acquistare una presa Wifi di questo produttore in varie configurazioni: c’è la presa singola, il pack da tre pezzi, la presa singola con funzione di monitoraggio dei consumi e la presa singola con lampadina.

Questo prodotto è certificato per poter funzionare con Amazon Alexa.

3.8 Tp-Link Presa Wi-Fi HS 110

Identica al modello precedente ha in più una serie di funzioni legate al monitoraggio dei consumi dell’apparecchio collegato alla presa.

3.9 D-Link DSP-W115

La presa intelligente di casa D-Link permette di controllare luci ed elettrodomestici collegati, semplicemente da smartphone. Mediante l’utilizzo dell’app gratuita, infatti, puoi accendere/spegnere la presa da remoto e creare programmi personalizzati di accensione e spegnimento. Sempre mediante app, potrai controllare lo stato di ogni presa e impostare le notifiche istantanee, per verificare sempre che non si presenti alcuna problematica di sorta. Con D-Link DSP-W115 è possibile insomma automatizzare qualunque apparecchio ad esso collegato e farlo funzionare secondo le tue precise esigenze.

La presa smart D-Link è compatibile Alexa, si integra infatti facilmente con i dispositivi della gamma Amazon Echo, e con l’Assistente Google, si adatta dunque ai sistemi Google Home.

3.10 Osram Smart+ Plug

Smart+ Plug di Osram è la presa intelligente che aggiunge la funzionalità smart ad ogni dispositivo ad essa collegata. Non solo luci o impianti deputati all’illuminazione, ma anche dispositivi elettronici di qualunque tipo: per mezzo della presa, potrai gestire l’apparecchio direttamente da smartphone, ovunque ti trovi. Indicata per uso interno, la presa ha un wattaggio massimo supportato di 3680W.

Smart+ Plug è compatibile con Homekit. Per l’utilizzo tramite Amazon Echo Dot/Echo Spot e Google Home, è invece necessario il collegamento con un hub esterno che supporti il protocollo Zigbee (ad esempio Amazon Echo Plus senza alcun bisogno di skill o gateway esterni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *