Hosting web: cos’è e quanto può costare?

L’acquisto di un servizio di hosting è il passo iniziale verso la costruzione di un sito internet; sia che si tratti di un blog personale che di un sito professionale di commercio elettronico, il punto di partenza è sempre l’acquisto del dominio e dello spazio che ospiterà il progetto web. Vediamo di capire di più e a quali costi si può andare incontro.

Cos’è l’Hosting per Sito Web

L’hosting per sito web è un servizio che fornisce uno spazio su un server web per memorizzare e rendere accessibili i file di un sito web attraverso Internet.

In altre parole, un hosting per sito web permette di pubblicare e visualizzare un sito web in modo che sia accessibile agli utenti di tutto il mondo (ad esempio come questo sito che contiene la guida che stai leggendo).

Questo servizio è fornito da aziende specializzate nel settore, che mettono a disposizione risorse hardware e software per consentire la visualizzazione del contenuto di un sito web tutti i giorni dell’anno h24 (il tuo sito o e-commerce deve essere sempre visibile).

Elementi del sistema hosting

Un servizio di hosting per sito web sono caratterizzati da questi elementi/caratteristiche principali:

  • Server Web: Un server dedicato o condiviso (cioè lo stesso server ospita più siti di proprietari diversi) che ospita i file del sito web e li rende disponibili agli utenti tramite richieste web (il famoso wwww.questoelmiosito.it) .
  • Il sistema operativo: il software che gestisce e coordina le risorse hardware e software di un server web. In un contesto di hosting per siti web, i due sistemi operativi più comuni sono Linux e Windows.
  • Spazio di Archiviazione: Lo spazio sul server web dedicato all’archiviazione dei file del sito web, compresi testi, immagini, video e altri contenuti. In poche parole è un pezzo di hard disk che ti viene messo a disposizione per ospitare i tuoi contenuti.
  • Banda: La quantità di dati che può essere trasferita tra il server e gli utenti nel corso del tempo. Una larghezza di banda più ampia consentirà un caricamento più rapido a chi decide di visitare il tuo sito.
  • Domini e Sottodomini: L’hosting può supportare uno o più domini, consentendo agli utenti di assegnare nomi di dominio unici ai loro siti web. Per poterci capire il nome di dominio è wwww.questoelmiosito.it (.com, .net, …) ed un sottodominio potrebbe essere wwww.questoelmiosito.it/smart-home/
  • CMS: è un’applicazione software che consente agli utenti di creare, modificare e organizzare facilmente il contenuto di un sito web senza richiedere conoscenze tecniche avanzate. I CMS semplificano la gestione dei siti web, consentendo agli utenti di aggiungere e modificare contenuti in modo efficiente. Tra i più diffusi ci sono WordPress, Joomla, Frupal, Magento, ecc
  • Servizi Aggiuntivi: Alcuni piani di hosting possono offrire servizi aggiuntivi come servizi di posta elettronica, database , certificati SSL per la sicurezza e molto altro.

Per poter isufruire di un servizio di Hosting l’utente paga una tariffa periodica, il prezzo dipende da diversi fattori come ad esempio se condiviso o dedicato, lo spazio web, la larghezza di banda ecc.

Principali tipologie di hosting

Abbiamo diverse tipologie di hosting, qui di seguito ti riporto l’elenco delle principali soluzioni in commercio.

  • Hosting Linux: Ideale per una vasta gamma di siti web, l’hosting Linux offre un sistema operativo open source e gratuito, stabilità, affidabilità e un’ampia compatibilità con linguaggi di sviluppo come PHP, MySQL e Python. La flessibilità del sistema operativo e il supporto attivo dalla vasta comunità lo rendono una scelta popolare per siti di varie dimensioni.
  • Hosting Windows: Adatto per chi sviluppa applicazioni web utilizzando tecnologie come ASP.NET o Microsoft SQL Server. L’hosting Windows è una scelta preferita per coloro che lavorano con prodotti Microsoft.
  • Hosting gestito: I provider di hosting gestito si occupano della gestione tecnica del server, permettendo agli utenti di concentrarsi sullo sviluppo del sito senza preoccuparsi delle operazioni tecniche.
  • Hosting VPS (Virtual Private Server): Offre un ambiente isolato su un server condiviso, offrendo maggiore controllo e risorse dedicate rispetto all’hosting condiviso.
  • Hosting dedicato: Fornisce un server intero dedicato esclusivamente a un singolo utente, ideale per progetti di grandi dimensioni che richiedono elevate prestazioni e personalizzazione del server.

L’hosting Linux è particolarmente popolare per la sua combinazione di prestazioni, flessibilità e costi accessibili.

Quanto può costare un Hosting Linux Condiviso?

Per orientarti sui costi , in tabella ti riportiamo alcune offerte prese dal web, sono prezzi solo orientativi, ma che rispecchiano la realtà del mercato.
Nella tabella sottostante trovi elencate le offerte con informazioni sul prezzo, spazio web ed eventuali servizi aggiuntivi (php, asp, cms, script, ecc.).

ISP Costo annuo L’HOSTING comprende ….
Pacchetto base con WordPress € 30 Dominio, spazio web 5GB, 1 casella e-mail, database, pannello di controllo, programmi pre-installati e wordpress pre installato.
Pacchetto superiore € 90 Dominio, spazio web 20GB, 5 casella e-mail, 5 database, pannello di controllo, programmi pre-installati e wordpress pre installato.
Pacchetto intermedio € 150 Dominio, spazio web 10GB, 100 casella e-mail, 100 database, pannello di controllo, programmi pre-installati e wordpress pre installato.
Pacchetto professional € 250,00 Dominio, spazio web 200GB, 200 casella e-mail, 100 database, traffico illimitato, pannello di controllo, programmi pre-installati e wordpress pre installato.

Ovviamente i prezzi saranno via via crescenti se le prestazioni richieste sono crescenti (più spazio, più database, ecc).

Quanto può costare un Hosting dedicato?

I prezzi di un hosting dedicato salgono e dipendono dal tipo di macchina e server che si ha di bisogno. i prezzi variano dai 300€ annui fino a superare i 1000€. Il servizio è più performante, ma non è necessario anche se si ha un pubblico abbastanza elevato (anche con 300-400 mila visite si può ricorrere a degli hosting i condivisi performanti). Per maggiori dettagli sull’argomento ti invito a visionare la sezione dedicata al mondo dell’Hosting e dei siti web.

Commenti e opinioni

  1. Ciao,
    da poco più di un anno ho sottoscritto un piano hosting DagmaWeb. Sono arrivato al sito dell’ISP per caso e quello che mi ha colpito la loro tempestiva disponibilità.
    A primo impatto i piani hosting danno la sensazione di limitatezza rispetto magari i concorrenti che offrono spazio web e banda illimitata, però a differenza di un anno dico che il servizio è ottimo ed i soldi pagati per l’hosting sonio ben spesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *