Come acquistare su Amazon?

Amazon è uno dei negozi di eCommerce, cioè di acquisto di prodotti telematici, più diffusi nel panorama di oggi. La sua popolarità deriva dal fatto di poter accedere a tantissimi prodotti diversi, probabilmente in numero superiore a qualunque altro eCommerce mondiale (fatta eccezione, forse, per alcuni portali orientali); un sistema di logistica rapido e che risponde alle esigenze di tutti i clienti ne hanno decretato, nel corso degli anni, il successo planetario.

Recentemente, poi, la difficoltà di raggiungere i negozi fisici a causa della pandemia ha reso necessario anche a chi non aveva mai utilizzato il servizio di ricorrervi: per chi non sapesse come si utilizza il portale, in questa guida forniremo le informazioni più importanti per iniziare con i primi acquisti.

1. Cosa serve per acquistare su Amazon?

Per acquistare su Amazon sono in pratica necessarie due cose: un account Amazon, collegato ad un indirizzo mail, ed un metodo di pagamento per poter pagare i prodotti che acquistiamo.

L’account è un sistema di riconoscimento, attraverso il quale è possibile inserire i nostri dati personali (come l’indirizzo di consegna) e specificare i metodi di pagamento. Acquistando un qualsiasi prodotto su Amazon, questo viene inserito nel nostro carrello virtuale, quindi quando si cerca di procedere con il pagamento, verrà richiesta la creazione dell’account: inserendo il nostro indirizzo mail e scegliendo una password, troveremo un messaggio di posta elettronica di conferma nella nostra casella: completata l’iscrizione, l’account è immediatamente attivo. Attenzione a ricordare la mail e la password scelta, perché altrimenti si potrebbe essere impossibilitati, in seguito, ad accedere all’account.

Il metodo di pagamento è il metodo attraverso il quale si pagano i prodotti scelti: Amazon permette di utilizzare in via preferenziale le carte di credito, per cui vanno inseriti nell’apposito campo (richiesto in fase di pagamento) le informazioni della carta (numero, scadenza e codice segreto).

1.1 Come acquistare su Amazon senza carta di credito?

Tuttavia, per chi non possedesse una carta o non volesse utilizzarla online, è possibile anche utilizzare i buoni Amazon: si trovano in vendita in qualunque supermercato ed hanno un valore economico (25, 50, 100 euro) corrispondente all’importo pagato. Sul buono si trova scritto un codice segreto da inserire in fase di pagamento; in questo modo non dovremo inserire i dati della carta. Nel caso spendessimo meno del credito acquistato, la rimanenza rimarrà sull’account e verrà scalata nel corso degli acquisti successivi.

Attenzione, invece, al fatto che Amazon non accetta PayPal come metodo di pagamento, al momento.

2. L’acquisto classico

L’acquisto “classico”, differenziato dall’acquisto a rate, è il metodo con cui si acquistano normalmente i prodotti su Amazon: si sceglie l’oggetto a cui si è interessati, che viene inserito nel carrello virtuale, quindi si procede con l’acquisto; dovremo inserire così i dati per il pagamento, che abbiamo già menzionato, quindi l’indirizzo di spedizione, perché il pacco venga recapitato comodamente a casa.

Per chi, invece, non avesse possibilità di ricevere a casa (ad esempio perché lavora negli orari di consegna), nelle città italiane sono disponibili gli Amazon Locker, degli armadi (forniti di codice segreto che ci viene inviato tramite mail), posti solitamente nei centri commerciali, distributori o supermercati, in cui possiamo andare comodamente a ritirare il nostro pacco negli orari di apertura, non essendo così vincolati alle consegne domestiche.

3. L’acquisto a rate

Non tutti sanno che è possibile dilazionare l’acquisto di alcuni prodotti Amazon in 5 rate mensili, permettendo così di dividere l’importo in cinque parti più economiche. Questo processo è senza interessi, ma si applica solamente ad una ristretta gamma di dispositivi prodotti da Amazon (ad esempio, tablet Amazon, e-reader Amazon, dispositivi Echo).

In questo modo, solamente un quinto dell’importo speso sarà addebitato sul metodo di pagamento scelto; le rimanenti quattro rate saranno poi addebitate a distanza di 30 giorni.

In caso di mancato pagamento, poiché per fruire dei dispositivi è necessario un account Amazon (anche lo stesso utilizzato per l’acquisto), la società si riserva di disattivarli in remoto, rendendoli di fatto inutili: questo garantisce alla società il pagamento delle rate successive.

In ogni caso, l’acquisto a rate su Amazon è da considerare un’eccezione alla regola, in quanto questa opzione non è disponibile per la quasi totalità dei prodotti presenti sullo store.

4. Tempi, spedizioni e resi

I tempi di spedizione variano in base al prodotto o ai prodotti scelti, perché dipendono da dove si trova materialmente il prodotto nel momento dell’acquisto.

In generale si possono distinguere due categorie di prodotto, quelli spediti da Amazon, cioè la cui logistica è gestita direttamente dall’azienda (che garantiscono tempi più rapidi di consegna) e quelli spediti dai venditori terzi, il cui tempo di consegna dipende dalla logistica del venditore; lo speditore è indicato in fase di acquisto per ogni prodotto.

Per i prodotti spediti da Amazon, ci sono varie possibilità per la consegna:

  • La consegna Standard impiega solitamente alcuni giorni (da 2 a 7) per avere il prodotto indicato. E’ tuttavia priva di spese di spedizione se il totale della spesa supera i 30 euro.
  • La consegna Rapida è una variante in cui si paga una piccola cifra (fino ai 4 euro) per ridurre i tempi di spedizione fino a un giorno lavorativo.
  • L’account Amazon Prime è invece una funzione diversa, molto utile per chi acquista spesso sull’eCommerce: al costo di 36 euro all’anno, è possibile beneficiare sempre della Spedizione Prime, effettuata entro un giorno lavorativo per i prodotti spediti da Amazon. E’ l’opzione più veloce, ed anche la più economica se si effettuano, all’incirca, più di 10 acquisti all’anno sul portale.

4.1 I Resi

Amazon permette infine di restituire il prodotto acquistato senza motivo, fino a 30 giorni dopo l’avvenuta consegna e purché il prodotto non sia stato utilizzato, ma solo sconfezionato (deve essere quindi come nuovo).

Il reso si può effettuare direttamente dall’account Amazon, per cui si programma un ritiro del prodotto e il corriere verrà a ritirarlo a casa (oppure lo ritirerà in uno dei punti di ritiro disponibili sul territorio, a nostra scelta).

All’arrivo del prodotto al magazzino (e conseguente verifica), Amazon rimborserà automaticamente l’importo speso sia per l’acquisto, sia per la spedizione, del prodotto scelto: l’importo sarà accreditato sul nostro account Amazon e potrà quindi essere, in seguito, utilizzato per effettuare altri acquisti.

Da notare che non per tutti i prodotti è previsto il reso: alcuni prodotti, ad esempio quelli personalizzati, dei veicoli, dei prodotti digitali (come gli eBook), sono previsti percorsi diversi da valutare caso per caso negli approfondimenti del servizio.

In caso, infine, di prodotti malfunzionanti, Amazon si occuperà dalle riparazione o dell’eventuale sostituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *