Xiaomi Redmi Note 6 (Pro)

Xiaomi Redmi Note 6 Pro è l’erede naturale di uno dei principali best buy Android del 2018, ossia lo Xiaomi Redmi Note 5 Pro (in Italia entrambi gli smartphone si chiamano rispettivamente Redmi Note 6 e Redmi Note 5). L’azienda cinese ha saggiamente deciso di non stravolgere né la scheda tecnica del Redmi Note 6 né il posizionamento sul mercato.
xiaomi redmi note 6 pro

Fondamentalmente questa decisione si è rivelata saggia perché permette di avere sul mercato cellulare Android che a circa 200 euro offre praticamente quasi tutto (ad eccezione forse solo di NFC per i pagamenti e dei Widevine L1 per vedere i contenuti di Netflix in HD), Il problema è che praticamente lo smartphone deve affrontare la concorrenza del suo predecessore che viene venduto più o meno allo stesso prezzo.

Xiaomi Redmi Noe 6 Pro: quali le migliori offerte di oggi?

Prima di passare al giudizio ti propongo le migliori offerte del Redmi Note 6 e anche del Redmi Note 5 visto che tecnicamente sono molto simili.

Xiaomi Redmi Noe 6 (Pro): com’è questo smartphone cinese?

La differenza principale tra il Redmi Note 6 e il Redmi Note 5, infatti, è una sola: la presenza del notch. Questa soluzione presente su Redmi Note 6 permette ovviamente di avere un display più grande a parità o quasi di dimensioni, ma trattandosi di un notch “esteso” potrebbero esserci delle limitazioni non da poco per la visibilità delle notifiche. Per questo motivo in molti stanno preferendo il Redmi Note 5.

Tuttavia, c’è un comparto ben specifico dove Redmi Note 6 offre qualcosa in più ed è il comparto fotografico. Di fatto Redmi Note 6 vanta quattro sensori fotografici (due anteriori e due posteriori) ed anche se due di questi sono sensori per calcolare la profondità e quindi servono solo per l’effetto Ritratto, i sensori principali hanno un’apertura focale più ampia e quindi offrono delle prestazioni migliori in condizioni di scarsa luminosità.

Non ci sono particolari altre differenze da segnalare visto che a livello hardware cambia solo il comparto fotografico mentre a livello software al momento dispongono entrambi della MIUI 10 Global. Essendo il Redmi Note 6 più recente potrebbe ricevere qualche aggiornamento in più ma sappiamo come Xiaomi sia una delle poche aziende che aggiorna i suoi smartphone anche oltre i canonici due anni di supporto software.

Ecco allora le principali caratteristiche di Xiaomi Redmi Note 6 (o Redmi Note 6 Pro):

  • Display da 6,26 pollici di tipo IPS, risoluzione full HD+ (1.080 x 2.160 pixel), rapporto di forma 18:9 con notch
  • CPU Qualcomm Snapdragon 636
  • GPU: Adreno 509
  • RAM: 3/4 GB
  • Memoria interna: 32/64 GB espandibile tramite schede microSD
  • Fotocamera posteriore: 12 MP f/1.9 + 5 MP f/2.2
  • Fotocamera frontale: 20 MP f/2.0 + 2 MP f/2.2
  • Connettività: dual SIM, 4G VoLTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS + GLONASS, porta ad infrarossi, porta MicroUSB (ahimé, ancora niente USB Type-C)
  • Batteria da 4.000 mAh
  • Sistema operativo Android con personalizzazione MIUI 10 Global

Conviene acquistare uno Xiaomi Redmi Note 6?

Considerando che il posizionamento di questo smartphone avviene in una fascia di mercato medio-bassa siamo comunque di fronte ad un best buy, anche se il notch esteso è una soluzione estetica dalla quale i produttori stanno cominciando a prendere le distanza. E fondamentalmente non esistono prodotti altrettanto validi se non all’interno del mondo Xiaomi. Probabilmente l’unico competitor potrebbe essere lo Xiaomi Mi A2 qualora la MIUI non dovesse piacervi e preferiste Android stock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *