Umidigi F1

Umidigi è un brand cinese famoso per i suoi smartphone entry level. Tuttavia nel mese di dicembre 2018 è stato annunciato un dispositivo di tutt’altra categoria che però punta sempre ad un ottimo rapporto qualità/prezzo: si tratta dello smartphone Android Umidigi F1.
smartphone umidigi F1

Umidigi F1: prezzo e offerte di oggi

Come vedrai dopo, la scheda tecnica di questo smartphone è davvero completa ma è soprattutto il prezzo a rendere il dispositivo particolarmente allettante. Mentre leggete le principali caratteristiche di questo smartphone tenete sempre in mente che si tratta di uno smartphone che si può acquistare su Amazon tramite rivenditore terzo e spedizione Amazon Prime a meno di 200 euro.

Scheda tecnica, pro e contro di Umidigi f1

Ecco la scheda tecnica:

● Display da 6,3 pollici di tipo IPS, risoluzione Full HD 1080 x 2340 pixels, 19.5:9 ratio
● Processore Mediatek MT6771 Helio P60
● 4 GB di memoria RAM
● 128 GB di storage espandibile tramite microSD
● Connettività completissima: Dual SIM, LTE. Wifi dual band, Bluetooth 4.1, jack audio da 3,5 mm, porta USB Type-C e c’è perfino l’NFC
● Doppia fotocamera posteriore 16 MP, f/1.7 + 8 MP
● Fotocamera frontale da 16 MP
● Dimensioni: 156.7 x 74.3 x 8.8 mm
● Peso: 186 g
● Batteria da 5150 mAh
● Sistema Operativo Android 9.0 Pie out of the box

Nel corso degli anni si è avuta spesso la dimostrazione di come le specifiche tecniche da sole non bastino ad assicurare un’ottima esperienza d’uso, perciò chi decidesse di acquistare questo smartphone farebbe bene a non aspettarsi la stessa esperienza utente di un top di gamma.

Tuttavia, questo Umidigi F1 ha tantissimi punti di forza e fondamentalmente alcune presenze nella scheda tecnica sono quasi “esclusive” per la fascia di prezzo dei 200 euro: è quasi impossibile trovare un prodotto simile che nasca con Android 9.0 Pie, abbia l’NFC e la porta USB Type-C.

Non è tanto facile neppure trovare uno smartphone “cinesone” che riesca a contenere una super batteria da oltre 5000 mAh in un peso di soli 186 grammi. Infine, quanti smartphone da meno di 200 euro (e parliamo di prezzo di lancio europeo) possono vantare 128 GB di storage, oltretutto espandibile?

L’unica incognita potrebbe essere data dalla presenza a bordo del processore Mediatek Helio P60. Probabilmente se l’azienda avesse optato per un processore Qualcomm di fascia media sarebbe stato meglio, ma in ogni caso questo SoC ottiene su AnTuTu Benchmark un punteggio di circa 120.000 punti (punteggio calcolato su altri dispositivi che utilizzano questo processore). Per le caratteristiche di questo SoC possiamo dire che si colloca a metà tra un processore Qualcomm Snapdragon 636 e uno Snapdragon 660. Rispetto ad entrambi però perde qualcosa a livello di connettività. In ogni caso è un processore discreto per una fascia di prezzo di circa 200 euro.

Il vero problema di questo smartphone come di altri prodotti Umidigi potrebbe essere la mancanza di aggiornamenti, ma in questo caso si parte con Android 9.0 Pie già a bordo per cui il problema si limiterà nel corso del tempo ad avere patch di sicurezza poco aggiornate. Il prodotto è appena arrivato sul mercato per cui chi lo comprerà adesso farà un po’ da cavia, ma per fortuna potrete acquistarlo spedito da Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *