Migliori lampadine LED Smart RGB

Se vuoi rendere smart il tuo impianto di illuminazione, risparmiare sul consumo energetico e dare sfogo alla creatività, le lampadine smart RGB potrebbero fare al caso tuo. Si tratta di luci intelligenti che, al pari delle più comuni lampadine a sola luce bianca, consentono di scegliere tra una vasta gamma di colori con cui illuminare ogni singola camera dell’abitazione. Una luce diversa per ogni componente del nucleo familiare, adatte a rendere davvero speciale le grandi occasioni: le lampadine smart RGB consentono una notevole libertà d’azione.

lampade led smart compatibil alexa

1. Cosa sono le lampadine RGB?

Le lampadine RGB garantiscono una luce multicolore. Nella fattispecie, emettono una luce di matrice RGB (Red, Green, Blue), appunto. Combinando tali tinte tra di loro, è possibile scovare un’enormità di colori tra cui scegliere, nello specifico si parla di oltre 16 milioni di combinazioni differenti.

Ciò non significa che lampadine smart RGB siano in grado di riprodurre fedelmente tutti i colori, alcuni non rientrano all’interno del triangolo formato dai colori rosso, verde e blu (RGB, appunto) mentre altri, come il marrone o il rosa, sono estremamente difficili da ottenere artificialmente.

Pur con qualche piccola limitazione, si tratta comunque di una differenza notevole in confronto alle generalmente più economiche lampadine smart che emettono unicamente luce bianca. Infatti, si tratta di lampadine che, pur lasciando spesso l’utente libero di scegliere tra tonalità calde e fredde, risultano essere confinate alla sola gamma di colore bianco.

A questo proposito, occorre anche fare un distinguo tra lampadine RGB e lampadine dimmerabili, ovvero ad intensità variabile. Queste ultime, consentono di regolare la potenza della luce emessa, in base a particolari esigenze energetiche o a necessità in fatto di atmosfera. Le lampadine dimmerabili non sono dunque lampadine capaci di cambiare colore, bensì permettono solo di regolarne l’intensità della luce. Detto ciò, le lampadine RGB possono o meno essere dimmerabili, a seconda del device in oggetto.

2. Come gestire gli scenari che si possono creare con lampade RGB?

Crea atmosfere particolari e adatte ad ogni occasione, dalla festa alla lettura rilassante, dalla sincronizzazione perfetta delle luci alla musica o ai videogiochi alla gamma cromatica adatta al tuo ritorno a casa alla sera. Gli usi della lampadine RGB sono insomma molteplici. Ma come si gestiscono?

A seconda del device specifico, possiamo ritrovare due tipologie di lampadina smart multicolore:

  • plug&play, ovvero lampadine che, una volta installate e collegate alla rete WiFi, funzionano in tutta tranquillità sia in singolo che in gruppi, per una gestione uniforme del sistema di illuminazione
  • hub, ovvero lampadine che per il corretto funzionamento necessitano di un bridge esterno con cui controllare contemporaneamente più lampadine in uno stesso momento, siano esse singole o raggruppate

3. I migliori modelli di lampadine RGB

3.1 Philips Hue

Si tratta forse dei modelli di lampadine smart più conosciute e diffuse sul mercato.

Necessita di un bridge Philips Hue ma, grazie ad esso, le lampadine potranno essere controllate, ovunque ti trovi, da smartphone e tablet per mezzo dell’applicazione apposita. Verifica di aver spento le luci prima di uscire di casa, accendile quando stai per rincasare, grazie alla funzione di programmazione puoi impostare un timer per l’accensione e lo spegnimento delle luci. Le lampadine RGB Philips Hue ti consentono di scegliere tra 16milioni di colori con cui cambiare all’istante l’aspetto e l’atmosfera della tua casa. Scegli la luce più adatta ai momenti di svago con i videogiochi oppure ai pomeriggi di puro relax in compagnia di un libro. Se hai trovato la combinazione perfetta di colori, non lasciartela sfuggire e memorizzala per poterla poi riattivare con un semplice tocco o un comando vocale, vista la compatibilità con Amazon Alexa. E per un esperienza ancor più immersiva, sincronizzale ai tuoi brani musicali preferiti e osserva come la luce cambia in base al ritmo.

3.2 Innr

Le lampadine smart RGB Innr ti consentono di scegliere tra i milioni di colori di cui è fornita per adattare la tua casa al tuo stato d’animo o all’occasione. Occorre disporre di un bridge Philips Hue: con esso, le lampadine funzioneranno su Zigbee e potranno essere controllate a voce mediante device Google Home e Amazon Alexa. Possono anche essere collegate direttamente, senza alcun supporto esterno, ad Amazon Echo Plus.

Le lampadine RGB Innr hanno una classe di efficienza energetica A+, con cui risparmiare fino al 90% di energia, rispetto alle classiche lampadine domestiche. Affidabilità, varietà di colori e un occhio di riguardo ai consumi, insomma.

3.3 Trust

Crea un’atmosfera calma e rilassante per una serata in intimità oppure scegli colori accesi e vivaci per una festa tra amici, le lampadine RGB Trust hanno oltre 16milioni di colori tra cui scegliere. La lampadina consente inoltre di variare l’intensità della luce, da 10% a 100%, per il pieno controllo del sistema di illuminazione della tua casa. Con l’assistenza dell’applicazione, puoi regolare infatti l’intensità a seconda delle diverse ore del giorno. Trattandosi di una lampadina a LED, poi, puoi risparmiare notevolmente sul costo dell’energia pur garantendo un rendimento luminoso di altissimo livello.

Le lampadine RGB Trust funzionano in base al protocollo Zigbee, sono quindi compatibili con sistemi con tale certificazione, come ad esempio Philips Hue e Osram Lightify.

3.4 Mpow

Le lampadine intelligenti RGB Mpow funzionano solo con rete WiFi a 2,4GHz e possono agevolmente essere controllate per mezzo dell’applicazione dedicata. Con questa, puoi gestire le luci da remoto regolandone l’intensità o scegliendo il colore da abbinare in base al momento del giorno o a qualunque tua esigenza. Imposta poi la funzione timer, per sapere esattamente quando accendere o spegnere le luci della tua abitazione.

Le lampadine Mpow possono inoltre essere controllate con comandi vocali per accendere/spegnere la luci, variarne la luminosità e il colore. Sono infatti compatibili con device Amazon Alexa e Google Home.

3.5 Bawoo

Controlla a distanza le lampadine smart RGB Bawoo con l’app gratuita per smartphone, oppure tramite semplici comandi vocali. Funzionano infatti con device Amazon Alexa e Google Home, ma necessitano di una rete WiFi a 2,4GHz. Scegli tra 16milioni di colori e adatta il look della tua casa per la notte, la lettura, per i momenti di festa o di riposo. Con la funzione timer regoli l’accensione e lo spegnimento di tutte le lampadine, o una parte di esse. Dall’app puoi inoltre controllare ogni singola lampadine individualmente o creare dei gruppi per gestirle contemporaneamente limitando ancor di più il già alto risparmio energetico delle lampadine Bawoo.

3.6 Hive

La lampadina smart RGB Hive appartiene alla classe di efficienza energetica A+ e garantisce un’alta resa della luminosità. Necessita di un Hive Hub con il quale connettere le lampadine alla rete WiFi domestica. Dall’applicazione è possibile gestire l’intensità e il colore della lampadina, così come regolare un timer per l’accensione e lo spegnimento di uno o più luci simultaneamente. Sono anche controllabili grazie ai comandi vocali dai device Amazon Alexa, grazie alla skill Hive dedicata.

3.7 ICL

Classe A++, la lampadina smart ILC possiede quattro modalità di erogazione per la luce dinamica che cambiano in automatico i colori della lampadina (dissolvenza, liscio, flash e strobo), 5 tappe di regolazione della velocità della suddetta modalità e 12 colori tra cui scegliere, mediante anche il pratico telecomandino esterno. Imposta un timer per selezionare i momenti del giorno in cui la luce debba essere accesa o spenta. Degno di nota, il sistema di memorizzazione: la lampadina ILC infatti ricorda il colore o la modalità dinamica usata l’ultima volta.

3.8 OurLeeme

Classe A++ e 16 tipi di colori statici tra cui scegliere, grazie al piccolo telecomando in dotazione (può controllare anche più lampadine insieme o separatamente). Le lampadine smart OurLeeme consentono di cambiare i colori delle luci in automatico in base a diverse modalità dinamiche: statico, flash, strobe e fade. Ideale per rendere unica la tua casa e per dar sfogo alla tua creatività. Non solo, con la funzione Ultima volta la lampadina ricorda sia il colore che la modalità usati l’ultima volta in cui è stata accesa.

3.9 Elgato

Lampada ad attacco grande capace di trasformare la tua abitazione grazie all’illuminazione dinamica. Controllabile da dispositivi iOS (iPhone, Apple Watch o iPad) e smartphone Android, la lampada smart Elgato si connette ai device mediante semplice Bluetooth smart, senza alcun bisogno di connessioni o dispositivi addizionali. È di forma globulare e il materiale di cui è composta è vetro bianco opalino, di sicuro effetto.

4. Conclusioni

Le lampadine RGB smart non si fermano certo qui: ne esistono di infinite tipologie adatte a qualunque necessità. Compatibili con device Amazon Alexa o Google, regolabili con timer, dimmerabili: hai solo l’imbarazzo della scelta. L’ illuminazione intelligente della casa è in fondo il primo passo per la costruzione di una smart home completa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *