Miglior tablet 10 pollici: guida alla scelta

Comprare un tablet da 10 pollici non è una cosa semplice dato che esistono davvero molti modelli tra cui scegliere con vari sistemi operativi e posizionati in diverse fasce di prezzo. In questo articolo dunque vedremo 10 modelli di tablet suddivisi per fascia di prezzo. Partiremo da quelli più economici fino ad arrivare a modelli che richiedono un budget superiore ai 500 euro e che sono particolarmente indicati per utenti interessati al business e alla produttività.

miglior tablet 10 pollici

Cominciamo con una fascia di prezzo che si aggira tra i 100 e i 300 euro. In questa fascia di prezzo troviamo quattro dispositivi Android molto validi e adatti a chi cerca un buon tablet ma non vuole spendere molto. Poi passeremo alla fascia di prezzo compresa tra i 300 e i 500 euro e concluderemo con la fascia “premium” dei tablet da 10 pollici, fascia che richiede un budget maggiore di 500 euro.

Huawei MediaPad T3 10

Durante il Black Friday su Amazon oltri promo days è stato venduto a 109 euro, ma anche in altre condizioni si trova comunque a meno di 150 euro. Si tratta di un buon tablet con processore Qualcomm Snapdragon 425, 2 GB di memoria RAM, 16 GB di storage e display HD. A bordo troviamo Android 7.0 Nougat ed in generale le prestazioni sono del tutto paragonabili a quelle di uno smartphone di pari prezzo. Tra i 10 tablet presenti nella lista è uno di quelli più carenti a livello di specifiche tecniche ma è anche quello con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Huawei MediaPad T5 10

Huawei MediaPad T5 10 è l’erede del MediaPad T3 10 e in questo caso aumenta la risoluzione del display e aumenta anche la memoria RAM e quella di archiviazione. Però aumenta anche il prezzo e quindi dovreste valutare se spendere circa 200 euro per avere l’ultimo modello o se risparmiare 50/70 euro e puntare sul modello dello scorso anno sebbene quest’ultimo abbia specifiche hardware inferiori.

Samsung Galaxy Tab A 10.1 (2016)

Samsung è uno dei pochi produttori al mondo a poter vantare una line-up abbastanza completa di tablet Android per varie fasce di prezzo. Indubbiamente il Galaxy Tab A 10.1 (2016) è uno dei modelli più interessanti perché nonostante abbia qualche annetto alle spalle dispone di una buona scheda tecnica ed è in grado di offrire prestazioni dignitose. Probabilmente non è il miglior tablet Android per rapporto qualità/prezzo perché a 200 euro potrebbero esserci vari prodotti interessanti (tra cui anche diversi tablet di marchi meno noti) ma è sicuramente il miglior tablet Samsung per rapporto qualità/prezzo.

Samsung Galaxy Tab A 10.5 (2018)

Esattamente come nel caso dei due tablet Huawei citati prima, anche in questo caso siamo di fronte a due tablet che sono uno l’erede dell’altro. Anche in questo caso il Samsung Galaxy Tab A 10.5 (2018) dispone di una scheda tecnica migliore rispetto al modello del 2016, ma tra i due c’è una differenza che si aggira tra gli 80 e i 100 euro. Ma soprattutto questa differenza è collocata in una fascia di prezzo molto critica dove ci si comincia a focalizzare su tablet di fascia superiore. Da tenere d’occhio perché con le giuste offerte potrebbe risultare un ottimo acquisto, ma possibilmente sotto i 250 euro.

Acer Chromebook Tab 10

In questo caso siamo di fronte ad un vero e proprio outsider perché pur disponendo del Google Play Store e quindi di tutte le applicazioni Android, Acer Chromebook Tab 10 utilizza ChromeOS come sistema operativo. Un prodotto che inizialmente sembrava destinato solo ad una nicchia di mercato nel settore dell’istruzione, ma nel frattempo è arrivato anche nella grande distribuzione e si trova ad un prezzo compreso tra i 270 e i 300 euro.

Rispetto ad un normale tablet Android qui probabilmente c’è qualcosa in più grazie ad un digitalizzatore Wacom, ad un OS più veloce nell’utilizzo quotidiano e alla possibilità di eseguire anche le applicazioni Linux. Rimane però un dispositivo di nicchia che può dare grandi soddisfazioni nelle mani di utenti più smanettoni. Questo non vuol dire che utenti poco esperti debbano necessariamente rimanere delusi, ma per loro la maggiore spesa rispetto ad un tablet da 100/150 euro potrebbe essere difficile da giustificare

Apple iPad 2018

Ad un prezzo di circa 400 euro non si può fare a meno di prendere in esame iPad 2018. La grande novità rispetto agli scorsi anni è la possibilità di utilizzare Apple Pencil (finora questo strumento era riservato agli iPad Pro) anche se quest’ultima deve essere acquistata separatamente.

Nel caso dell’iPad è inutile parlare di specifiche tecniche hardware dato che a far propendere l’acquisto in questa direzione è il software, ossia il sistema operativo iOS. Da sempre Apple ha potuto contare su applicazioni maggiormente ottimizzate per i tablet rispetto a quanto avviene in campo Android, dove Google ha spesso trascurato questa categoria non incentivando il lavoro degli sviluppatori di applicazioni.

Per cui oggi molti utenti iPad considerano i tablet Android molto penalizzanti a livello di esperienza d’uso. D’altra parte dovete considerare il modo in cui vorrete utilizzare il vostro tablet visto che alcune operazioni semplici ed immediate su Android come il trasferimento di files da una parte all’altra, diventino più complesse con un iPad privo di un altro dispositivo Apple pronto ad interfacciarsi.

Tuttavia, bisogna dare il merito ad Apple di essere riuscita negli ultimi due anni ad introdurre sul mercato una linea di tablet molto più economica rispetto al passato. Durante il Black Friday 2018 iPad 2018 è arrivato a costare 279 euro su Amazon, un prezzo davvero impensabile fino a qualche anno fa.
Apple iPad 2018

Huawei MediaPad M5 10 Pro

Huawei MediaPad M5 10 Pro strizza l’occhio agli utenti “business” tentando di imitare sia Samsung che Apple. Il risultato però è riuscito solo a metà visto che Android chiaramente non è pensato per la produttività e rispetto ad un Galaxy Tab S4 non c’è neppure una suite per la produttività come quella garantita dalla S Pen. Huawei riesce a dire la sua solo grazie ad un aspetto: il prezzo. Pur volendo essere un tablet “premium” il prezzo si aggira intorno ai 450 euro e quindi economicamente più competitivo rispetto a Galaxy Tab S4 e iPad Pro.

Samsung Galaxy Tab S4

Il miglior tablet Samsung oltre al miglior tablet Android attualmente presente sul mercato. Sicuramente il Samsung Galaxy Tab S4 è un prodotto molto costoso ed avendo Android a bordo come sistema operativo è ovviamente portato ad avere delle limitazioni da considerare. Ma qualora le funzionalità offerte da Android più quelle offerte dalla S Pen dovessero bastarvi è un tablet che difficilmente vi deluderà.

Microsoft Surface Go

Inizialmente i dispositivi Microsoft Surface erano tutti molto costosi ed erano rivolti solo ad una nicchia di mercato in cerca di una soluzione unica in grado di offrire piena produttività in mobilità ma anche la possibilità di fare a meno di un PC domestico. La strategia commerciale di Microsoft si è evoluta negli ultimi anni e nel 2018 con Microsoft Surface Go bastano poco più di 400 euro per entrare a far parte della famiglia Surface. E se il modello base dovesse essere poco adatto alle vostre esigenze con una spesa di circa 500 euro si può comprare online il Surface Go con 8 GB di RAM e 128 GB di SSD.

Un prodotto sicuramente molto “pericoloso” sia per Apple che per Samsung visto che mentre iOS e Android sono sistemi operativi pensati per smartphone e con delle limitazioni considerevoli, con Surface Go avremo Windows 10 e quindi sarà come avere un PC completo sempre a portata di mano.

iPad Pro 11

Chiudiamo la top 10 dei migliori tablet da 10 pollici con la versione rinnovata dell’iPad Pro 10.5 che grazie ad una notevole ottimizzazione delle cornici riesce a contenere un display da 11 pollici. Gli iPad Pro sono da sempre considerati come degli strumenti di lavoro grazie ad una potenza di calcolo degna di un PC, ad applicazioni ottimizzate e alla Apple Pencil. La produttività non è certo un problema per chi acquista un iPad Pro, anzi, potrebbe essere una delle principali motivazioni che può portare un utente business a spendere delle cifre considerevoli per prodotti di questo genere. Diversamente per un utente che vorrebbe solo entrare a far parte del mondo Apple e non ha grandi necessità di produttività è difficile consigliare questo prodotto, anche perché da quest’anno con iPad 2018 ed Apple Pencil è possibile avere uno strumento perfetto per la multimedialità a circa 500 euro o anche qualcosa in meno. Dunque perché acquistare un prodotto che ha come prezzo di partenza una cifra pari a 899 euro?

Conclusioni

E siamo giunti alle conclusioni. Come avete potuto notare ci sono tablet da 10 pollici che hanno un prezzo di circa 100/120 euro e si arriva fino a 899 euro. Indubbiamente più si sale con il prezzo, maggiore è la qualità (come è giusto ed ovvio che sia), ma per rimanere soddisfatti del proprio acquisto ed evitare di spendere cifre esagerate per funzionalità che magari non useremo mai, bisogna considerare un paio di aspetti.

Il primo è il tipo di utilizzo: abbiamo necessità di un tablet solo per controllare le e-mail dal divano senza dover accendere il PC? Utilizzeremo il tablet per vedere film e serie TV? Necessitiamo di un tablet per editare dei video?

Una volta stabilito il tipo di utilizzo dovete pensare a quale OS si presta maggiormente alle operazioni di cui avete più bisogno. Probabilmente per editare dei video vi troverete meglio con Windows o con iPad Pro, ma per guardare film e serie TV potreste trovarvi meglio con un Galaxy Tab S4 e il suo display AMOLED ad alta risoluzione.

In ogni caso qualora non aveste trovato il tablet giusto in questa lista potete trovarne altri nella Tablet & IPad di questo sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *