Hive termostato intelligente: perchè sceglierlo?

Se siete alla ricerca di un termostato smart per riscaldare la vostra casa in modo intelligente, risparmiando energia , uno dei prodotti più interessanti è il Termostato Hive Active Heating, dispositivo che fa parte del sistema domotico wireless di Hive.

Si tratta di un termostato smart dalle funzioni comode, dall’utilizzo semplice e, soprattutto, integrato con l’app per smartphone che consente di controllarlo anche a distanza, quando non siamo in casa. In questo articolo scopriremo le sue caratteristiche cercando di capire se può essere utile per la vostra situazione.

Hive Active Heating: come è fatto

hive active eating
Il termostato Hive è un piccolo termostato non a parete, quindi non c’è necessità di inserirlo dove si mette normalmente il termostato, ma si può scegliere il punto della casa in cui metterlo come preferiamo. Il fatto che sia l’unità principale, quella che consente di regolare la temperatura ma anche la registra consente di misurare la temperatura nel punto della casa che preferiamo.

Il termostato è alimentato con le pile, quindi non ci sono nemmeno problemi di connessione alla rete elettrica.

E’ molto semplice da controllare, grazie ad una rotella centrale, sporgente, che si ruota per navigare tra i menu e permette di impostar la temperatura e tre pulsanti, touch, che consentono la navigazione. Le informazioni appaiono direttamente su schermo, e nel complesso l’utilizzo non è molto diverso da quello di uno smartphone.

Il termostato non è il solo componente della “struttura” che troviamo nella confezione, ma si affianca a due supporti diversi: l’hub e il ricevitore.

Il ricevitore è il dispositivo che va messo al posto del termostato tradizionale, che comunica direttamente con la caldaia per l’accensione e lo spegnimento. Ha pochissimi pulsanti, ed essenzialmente ci fa sapere se è connesso agli altri due componenti (Hub e Termostato).

L’Hub Hive, infine, ha la funzione di far comunicare il termostato con internet, perché deve essere connesso al modem tramite Ethernet. Si posiziona quindi vicino al modem e consente di far comunicare gli altri due componenti tra loro ma anche con l’applicazione, il fulcro principale per le funzioni smart.

Le funzioni smart

L’installazione del termostato è un po’ macchinosa, ma non è complessa se si ha un minimo di manualità, rispetto a quella di altri termostati smart. Una volta installato è possibile iniziare a gestirlo, approfondendo le diverse funzionalità.

Hive mette a disposizione diverse funzioni smart, che sono le seguenti:

  • Il controllo a distanza, funzione simile per tutti i termostati di questo tipo; in sostanza, i controlli che si trovano sul termostato si trovano anche sull’applicazione per cellulare, senza necessità di recarsi dove si trova il termostato.
  • E’ possibile abbinare l’applicazione a più di un termostato, ad esempio se vogliamo misurare la temperatura in più stanze oppure se abbiamo più di un sistema di riscaldamento.
  • Si possono impostare le fasce orarie, che come in un cronotermostato ci permettono di accendere e spegnere la caldaia ad orari stabiliti.
  • Le fasce orarie non necessariamente attivano la caldaia all’ora stabilita, ma lo possono fare solo quando siamo in casa, grazie alla funzione di geolocalizzazione dello smartphone. In questo modo si può risparmiare energia.
  • Un comodo sistema di notifiche ci informa se le temperature eccessivamente basse, a caldaia spenta, possono danneggiare i tubi (suggerendoci di accenderla); grazie alla geolocalizzazione, inoltre, veniamo informati quando non siamo in casa ma abbiamo lasciato il riscaldamento acceso.
  • Hive si integra con Google Home , quindi che può essere utilizzato con i comandi vocali per accendere o spegnere la caldaia; ed è compatibile anche con il sistema IFTTT.

Nel complesso, le funzioni sono molto interessanti, ed è da ricordare che l’Hub può funzionare per connettere anche altri accessori Hive (come luci, spine, videocamere, sensori) così da creare un piccolo sistema domotico in cui gli accessori comunicano tra loro.

Quanto costa il termostato Hive?

Il prezzo ufficiale è di 219€ senza installazione e di 299€ con installazione a domicilio da parte di un professionista autorizzato Hive. Acquistando su Amazon si può ottenere un piccolo sconto (vedi prezzi qui sotto).

Perché dovrei acquistare Hive rispetto a un termostato economico?

Il termostato Hive, viste le sue funzioni, non è troppo economico (e il prezzo aumenta se vogliamo affidarci ad un servizio di installazione professionale) se paragonato a termostati “classici” che costano pochissimo.

Ma anche se il prezzo può sembrare eccessivo, bisogna tener conto del risparmio energetico, e quindi economico, che si può ottenere sulla bolletta del gas che consente di riprendere l’investimento iniziale in uno o due anni di utilizzo (il tempo dipende dal numero di ore che si tiene acceso il riscaldamento e dalla fascia climatica).

Compatibilità con alti componenti e assistenti vocali

Concludo evidenziando che il termostato intelligente Hive Active Heating è interfacciabile con tutti i componenti per la domotica Hive (scopri tutte le soluzioni Hive Smart) e con l’assistente di Google e Amazon Alexa , qualora si disponga di un dispositivo Google Home o di un Amazon Echo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *