Tumblr: cos’è e come funziona?

tumblr logoNato nel lontano 2007 e successivamente acquistato (e rinnovato) da Yahoo nel 2013, Tumblr rappresenta una sorta di ibrido unico nel suo genere. Si tratta infatti sia di una piattaforma di microblogging sia di un social network.

Tumblr prende il buono da entrambi i mondi e lo rielabora in maniera creativa e unica. Non a caso si tratta di una delle piattaforme più amate al mondo, anche se nel nostro Paese rappresenta ancora un’alternativa poco conosciuta alle più popolari piattaforme social o di blogging.

Nonostante l’età avanzata, Tumblr ha continuato nel tempo ad evolvere e a migliorarsi, conquistando un posto nei cuori dei giovani e di coloro che vogliono rimanere costantemente aggiornati su ciò che accade nel mondo senza dover per forza ricadere sui classici (ed invasivi) social network.

A cosa serve Tumblr

Come accennato, Tumblr permette a chiunque di avere uno spazio in cui scrivere e, allo stesso tempo, rende possibile la condivisione di contenuti e l’instaurarsi di legami di amicizia con altri utenti.

Per quanto non ben personalizzabili, i blog su Tumblr consentono ad una moltitudine di persone di avere un proprio spazio personale, in cui scrivere pensieri e opinioni, in maniera assolutamente gratuita. A differenza però dei classici blog, è immensamente più semplice l’integrazione di contenuti multimediali provenienti da fonti esterne alla piattaforma. In questo senso, Tumblr somiglia più ad un social network: condividi ciò che più ti interessa e, di tanto in tanto, scrivi i tuoi pensieri.

A conti fatti, potremmo dire che Tumblr si colloca nell’immaginaria linea di confine tra WordPress ed Instagram.

Caratteristiche base e funzionamento di Tumblr

La navigazione all’interno di Tumblr è semplice ed intuitiva.

Una volta registrati ed aver fatto l’accesso, ciò che ci si trova subito sotto gli occhi è la dashboard di Tumblr, ovvero il luogo in cui compaiono tutti i contenuti postati dai blog che segui (al momento dell’iscrizione devi indicare almeno 5 categorie di interesse, per permettere al sistema di fornirti dei suggerimenti su cosa seguire in futuro). Ed è proprio qui che, trovato un post che reputi interessante, puoi interagire con esso:

  • con il pulsante della freccia mandi ad altri utenti, via messaggio privato, il contenuto
  • con l’icona del fumetto, commenti il post
  • cliccando sulle due frecce, puoi rebloggare il contenuto sul tuo profilo Tumblr
  • l’icona del cuore, rappresenta il classico strumento per dire “mi piace”

Sempre per mezzo della dashboard, cliccando sull’icona della matita (in alto nella versione desktop, in basso sull’app mobile), potrai iniziare anche tu a postare sul tuo piccolo blog Tumblr. Puoi condividere ben 8 tipologie differenti di post:

  • testo, il classico post testuale che potrai formattare a tuo piacimento
  • foto, carichi un’immagine dal tuo device
  • video, carichi una tua clip (non esistono limiti di tempo) oppure incolli il link da un’altra piattaforma
  • citazione, simile al testo ma con diverso tipo di formattazione
  • chat, anche in questo caso si tratta di una variante del post testuale sotto forma di scambio di messaggi
  • link, crea un post inserendo l’URL che intendi condividere
  • audio, come per i link, condividi l’URL di un file musicale
  • GIF, ultimo arrivo in casa Tumblr, questa tipologia di post consente la condivisione di GIF, ovvero di brevissime clip animate

Non solo contenuti personalizzati però: cliccando sull’icona della bussola presente in dashboard verrai a contatto con una versione differente di Tumblr. La pagina che si aprirà sarà stavolta carica di post e contenuti di tendenza, ovvero reputati particolarmente rilevati dalla piattaforma. Utile per scoprire altri blogger o per trovare contenuti divertenti ed interessanti da rebloggare.

Naturalmente anche su Tumblr sono presenti le classiche funzionalità di messaggistica: premendo sull’icona della busta potrai inviare messaggi privati ad altri utenti.

Scaricare l’applicazione per Android e iOS

Oltre che su desktop, Tumblr è presente anche su mobile. Occorre solo scaricarla da Google Play (su Android) o da App Store (su dispositivi Apple).

Da notare che le funzionalità mobile sono le stesse della versione per pc: hai a disposizione le stesse modalità di post, puoi inviare messaggi agli utenti, interagire con i post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *